banner
Centro notizie
Forniamo attivamente prodotti nuovi e innovativi per soddisfare la domanda dei clienti in tutto il mondo.

Recensione SUP/Kayak gonfiabile ISLE Explorer Pro

Jun 11, 2023

L'Explorer Pro in modalità kayak. Foto: Hunter Miller

Ho remato per quasi un decennio e inizialmente i pannelli rigidi erano l'unica opzione. Successivamente sono stati introdotti i paddle board gonfiabili, aprendo un regno completamente nuovo di possibilità di pagaiare. Tuttavia, non potrebbero mai raggiungere gli stessi risultati in termini di prestazioni di un tradizionale SUP in fibra di vetro, anche se negli ultimi anni si sono avvicinati sempre di più.

ISLE ha appena presentato la sua nuovissima serie Pro di paddle board gonfiabili, un gradino sopra i normali gonfiabili in termini di stabilità e qualità costruttiva. La serie Pro è composta da Explorer Pro da 12 e 14 piedi e Pioneer Pro da 9'6", 10'6" e 11'6". Con queste offerte, ISLE mira a sfumare ulteriormente il confine tra gommoni e tavole rigide, grazie a nuovi materiali e costruzioni che dicono producano "i gonfiabili più rigidi del pianeta." Con obiettivi così ambiziosi, abbiamo dovuto metterne le mani sopra per vedere di cosa sono fatti.

I pannelli rigidi sono semplicemente tavole rigide per stand up paddle. Non richiedono tempi di preparazione o smontaggio e tendono ad avere una migliore planata e velocità rispetto ai gonfiabili. D’altro canto, sono più difficili da immagazzinare e trasportare a causa delle loro dimensioni.

I gonfiabili, invece, sono tavole standup paddle realizzate in PVC e materiale drop stitch e gonfiate con aria. Si ripiegano in piccole dimensioni, spesso in una borsa o in uno zaino, rendendo lo stoccaggio un non-problema. Sebbene siano facili da riporre e trasportare, i gonfiabili in genere non sono rigidi come le loro controparti in pannelli rigidi e, di conseguenza, non offrono lo stesso livello di prestazioni.

L'Explorer Pro. Foto: ISOLA

Pubblicizzata come "i gonfiabili più rigidi sul mercato", la serie ISLE Pro offre la comodità di un gonfiabile abbinata alle prestazioni di un pannello rigido. I pannelli rigidi gonfiabili utilizzano InfinityFiber, una tecnologia brevettata ISLE che consente ai pannelli rigidi gonfiabili di essere del 200-300% più rigidi rispetto ai pannelli gonfiabili tradizionali. Le tavole Pro utilizzano anche la tecnologia PowerFuse, una struttura a binario fusa meccanicamente nella circonferenza esterna della tavola che riduce le potenziali perdite d'aria, migliora la manovrabilità e prolunga la durata della tavola.

Standup paddle intorno alle isole esterne di Oahu. Foto: Jenna Miller

Recentemente ho messo le mani sull'Explore Pro 14' ed ero entusiasta di testare personalmente la nuova tecnologia. Nel corso della mia carriera ho scritto per diverse riviste di standup paddle e ho avuto l'opportunità di testare innumerevoli modelli e tipologie di paddle board. Riconosco subito la comodità dei gonfiabili, ma al di fuori dei viaggi, tendo a restare con i pannelli rigidi per la mia pagaiata personale perché hanno prestazioni migliori. Quando ho sentito parlare della nuova tecnologia dei pannelli rigidi gonfiabili di ISLE, ho suscitato il mio interesse come opzione migliore dei due mondi.

L'Explorer Pro è un SUP/kayak ibrido che può essere utilizzato per una o due persone. Oltre alla tecnologia del pannello rigido gonfiabile, la tavola presenta una forma da turismo, il sistema ISLE-LINK in attesa di brevetto che consente di fissare sedili e accessori (come i sedili per kayak) e una pinna senza viti "Click-and-Go". Gli accessori inclusi nella confezione sono un leash da 9 piedi e uno zaino con ruote (pompa e pagaie vendute separatamente).

È possibile acquistare componenti aggiuntivi per un comodo allestimento del kayak. Foto: Jenna Miller

Fuori dagli schemi, Explorer Pro richiede una configurazione simile a un gonfiabile. Una volta gonfiato al PSI consigliato, hai la possibilità di attaccare il sedile del kayak o pagaiarlo come un SUP tradizionale. Ho mescolato e abbinato e mi è piaciuto molto avere la possibilità di fare entrambe le cose con una tavola. Mi piace l'idea alla base della pinna senza viti, ma consiglio vivamente di guardare il video di installazione di ISLE: non l'ho fatto e ho subito perso la pinna.

Per testare questa tavola, ho deciso di raggiungere una piccola isola al largo della costa di Oahu. Si trattava di una pagaiata in oceano aperto e le condizioni erano ventose e mosse, quindi è stata una grande opportunità per vedere se la tavola era all'altezza. In acqua la tavola si comporta bene. Si muove bene, non cede stando in piedi come alcuni gonfiabili e offre molta stabilità. Non direi che sia equivalente a un pannello rigido, ma per quanto riguarda i gonfiabili è sicuramente una delle opzioni più rigide che abbia mai visto.